Piante rampicanti

Le rampicanti sono piante particolarmente adatte per creare ambienti circondati dal verde, si sviluppano appoggiandosi su muri, recinzioni gazebi e sostegni vari ricoprendoli completamente di verde e fiori. Le piante rampicanti posso non essere piantate in terra o in vasi abbastanza capienti per garantirgli lo sviluppo.

http://www.giardinaggiofacile.it/img/rampicante_tb.jpg

Piante rampicanti - Schede dettagliate 
 

Il Gelsomino

è una rampicante sempreverde dai fusti legnosi perfetto per la realizzazione di pergolati o per coprire recinzioni e muri. Fiorisce in estate ed a inizio autunno, i fiori sono bianchi per la specie più comune, dal profumo intenso e sono formati da una lunga corolla.

Manutenzione: Per garantirgli una più facile e lunga fioritura è consigliabile posizionare il Gelsomino in una zona soleggiata, si adatta ad ogni tipo di terreno e va irrigato con moderazione sia nella quantità che nella frequenza. Al momento della potatura, dopo la fioritura, tagliare alla base i rami più vecchi mentre i rami in fiore andranno solamente diradati, gli scarti dei tagli potranno essere utilizzati per la moltiplicazione della pianta con il sistema della talea.

La Passiflora

è una pianta rampicante che cresce velocemente e di facile coltivazione da piantare sia in terra che in vaso (50 cm di diametro). La Passiflora resiste a inverni molto rigidi ma è consigliabile posizionarla in zone a riparo dalle gelate e possibilmente in una posizione soleggiata per garantirne una migliore fioritura in estate. E’ una pianta rampicante che tollera severe potature fino a 40/50 cm da terra, va concimata con soluzioni liquide come per gli altri fiori estivi , in estate va annaffiata abbondantemente. La fioritura avviene nel periodo estivo con dei fiori molto particolari dai quali deriva il suo nome, infatti viene chiamato fiore della passione, Flos Passionis , con riferimento alla passione di Gesù, i tre steli ricordano i chiodi mentre il resto del fiore la corona di spine.

 

Il glicine

è una pianta rampicante di origini cinesi introdotta in Europa come pianta ornamentale ideale nei giardini per la realizzazione di pergolati, dal fogliame deciduo riesce a raggiungere i 15m di altezza, fiorisce in primavere e tarda estate con grappoli di fiori bianchi o lilla che si aprono progressivamente. Il trapianto del Glicine è consigliato nei mesi autunno – invernali (ottobre - marzo) possibilmente in posizione soleggiata che ne permetterà una migliore fioritura. Il Glicine dopo il primo anno dal trapianto comincerà una crescita rigogliosa, è una pianta che tende ad espandersi quindi è consigliabile dedicargli spazi sufficientemente ampi per lo sviluppo. Non necessita cure particolari, non teme il gelo.

 

 

http://www.giardinaggiofacile.it/img/gelsomino.jpg

 

 

 

 

http://www.giardinaggiofacile.it/img/passiflora.jpg

 

  

 

 

 

http://www.giardinaggiofacile.it/img/glicine.jpg

 

Sito web gratis da Beepworld
 
L'autore di questa pagina è responsabile per il contenuto in modo esclusivo!
Per contattarlo utilizza questo form!